Flessografia più semplice

Nella flessografia e nel rotocalco le tirature medie si stanno contraendo, pertanto questi settori necessitano di metodi per produrre volumi ridotti con maggiore efficacia e in tempi operativi più brevi.

Ciò implica consegne più puntuali delle lastre flessografiche richieste. La stampa flessografica deve reggere il confronto con la rotocalcografia, la stampa digitale e l’offset, perciò si devono rispettare tutti i requisiti in termini di massima qualità e uniformità.


Produzione di lastre flessografiche più vicina alla macchina da stampa

La nuova tecnologia Crystal di Esko permette di abbinare simultaneamente l’incisione digitale e l’esposizione principale/retroesposizione UV in un unico processo automatizzato per la produzione di lastre.

Questo riduce la necessità di intervento da parte dell’operatore e per i trasformatori diventa più facile iniziare a produrre lastre flessografiche stando più vicini alla macchina da stampa.


CDI Crystal 5080 XPS

Flessografia più semplice grazie all’automazione

La produzione di lastre flessografiche comprende numerose fasi complesse e manuali, che non solo risultano dispendiose in termini di tempo, ma provocano anche errori umani. L’unità CDI Crystal 5080 XPS consente operazioni lineari e coordinate nella produzione di lastre flexo.

L’integrazione e l’automazione tra incisione digitale ed esposizione UV con luci LED migliorano l’uniformità e la facilità d’uso complessiva.

Oltre a fare in modo che gli operatori non perdano tempo prezioso, la soluzione riduce anche la manutenzione e l’impatto ecologico delle attrezzature dedicate alla flessografia.

Documento tecnico gratuito

10 buoni motivi per scegliere una fotounità flessografica

Download
50%
Riduzione dei passaggi manuali pari al 50%
50%
Errori dimezzati = minore scarto di lastre
73%
Risparmio di tempo pari al 73% per l’operatore

Basta con le operazioni ripetitive

Durante la lavorazione di lastre flessografiche, si dovrebbe evitare di dedicare del tempo ad attività manuali ripetitive.

Il nuovo modulo di Automation Engine per la produzione automatizzata di lastre flexo consente di eseguire un flusso di lavoro completamente automatico e di preparare automaticamente file LEN per la produzione di lastre.

Device Manager trasferisce il controllo delle operazioni al reparto Prestampa. Le operazioni di produzione di lastre flessografiche e di finitura digitale si integrano meglio con il flusso di prestampa.

Grazie a Device Manager gli operatori possono monitorare gli stati dei lavori e gestire le code su tutte le periferiche collegate.

Esko
Modulo di contatto


Iscrizione
This website uses cookies and other tracking technologies. By using this website, you are agreeing to our
Privacy Policy.
This website uses cookies and other tracking technologies. By using this website, you are agreeing to our
Privacy Policy.