Automation Engine

Il flusso di lavoro perfettamente automatizzato.

Automation Engine: the perfect automated workflow

Modulo di gestione lavori:
gestione dei dati in modalità intelligente e automatica

Con il modulo per la gestione dei lavori, gli utenti possono creare lavori in modalità automatica e organizzare i dati di produzione in maniera efficiente.

Un lavoro svolto in Automation Engine rappresenta un ordine di produzione che organizza l’archiviazione dati per il lavoro e i suoi metadati, il suo collegamento a ID ordine, data di scadenza, informazioni sul cliente, contatti degli addetti al Servizio clienti e così via.…

Un lavoro può contenere anche le specifiche grafiche, tra cui codici a barre, inchiostri, opzioni di elaborazione RIP ecc.… Queste informazioni possono essere utilizzate in qualsiasi flusso di lavoro per sfruttare tutti i dati già esistenti, evitando voci doppie.


Vantaggi
  • Qualità superiore: vengono sempre utilizzati i file corretti.
  • Maggiore efficienza: si perde meno tempo a cercare i file necessari.
  • Riduzione dei costi: viene ridotto il numero di prodotti ritirati dal commercio.

Modulo di visualizzazione e controllo qualità:
facile individuazione degli errori di contenuto nei
file di produzione prima della stampa

È possibile rilevare errori di contenuto in qualsiasi tipo di file prima di andare in stampa. Il modulo offre strumenti completi per il controllo della qualità in tutti i lavori: si possono confrontare più versioni dello stesso file, di file diversi e di vari tipi di file (retinati, ripetuti ecc.).

Sono inoltre disponibili l’acquisizione di codici a barre e la lettura di testo Braille.


Vantaggi
  • Migliori relazioni con la clientela: la qualità dei risultati aumenterà.
  • Maggiore efficienza: le differenze vengono evidenziate automaticamente.
  • Costi inferiori: viene ridotto il numero di prodotti ritirati dal commercio.

Controllo qualità assistito e integrato con GlobalVision

I flussi di lavoro Automation Engine possono sfruttare strumenti di ispezione targati GlobalVision.

Si tratta di una funzionalità facoltativa che consente di accertare automaticamente la qualità di testo, elementi grafici, ortografia, caratteri Braille e codici a barre. Ne consegue un flusso di prestampa protetto e di qualità impeccabile. Sono disponibili ulteriori informazioni sulla funzionalità GlobalVision in Automation Engine.


Vantaggi
  • L’automazione migliora la qualità: la procedura è standardizzata e i risultati ottenuti saranno sempre coerenti, a prescindere da chi effettua l’ispezione.
  • Maggiore produttività: è possibile produrre di più senza ricorrere a risorse aggiuntive.
  • Abbattimento dei costi: si riducono le revisioni, le rielaborazioni, i ritiri dei prodotti ecc.
  • Tracciabilità: report completi permettono di sapere chi ha controllato cosa e quando.
Automation Engine: 3D Report

Modulo per la creazione di report e 3D:
creazione automatica di report lavoro

Le schede rapporto si basano su un modello predefinito che le personalizza per un lavoro specifico utilizzandone le proprietà, le informazioni sul cliente e i dettagli che possono essere estratti dal database. È anche possibile aggiungere metadati quali il consumo di inchiostro e le specifiche dei codici a barre.

Si possono generare file PDF 3D a partire dai dati strutturali associati al lavoro. Abbinati ai dati grafici, offrono una visualizzazione tridimensionale dell’aspetto che avrà il lavoro effettivo. La visualizzazione 3D può inoltre essere integrata nella scheda rapporto.


Vantaggi
  • Migliori relazioni con la clientela grazie a report facilmente leggibili
  • Maggiore efficienza: creazione automatica di report dettagliati
  • Riduzione dei costi: risparmio di tempo tramite la generazione automatica di report

Modulo Layout:
creazione automatica di dati duplicati
a prescindere dal metodo di stampa utilizzato

Automation Engine offre imposizione e ripetizione automatizzate sia per la stampa tradizionale che per quella digitale, compresa l’elaborazione di dati variabili.

Questo modulo offre tutti gli strumenti necessari per la ripetizione, l’imposizione o l’incastro di file. Si rivolge a tutti i segmenti di mercato: etichette, cartone teso e ondulato, stampa digitale e commerciale, produzione di espositori o insegne.

I dati possono essere acquisiti da un database esterno o da un sistema MIS, semplificando e automatizzando ulteriormente il processo complessivo di lavorazione.


Vantaggi
  • Qualità superiore: duplicazione prevedibile, ripetibile e basata su dati
  • Maggiore efficienza: procedura di duplicazione completamente automatizzata
  • Riduzione dei costi: minor tempo di attività per gli operatori

Modulo di elaborazione:
verifica e correzione automatiche
degli errori più comuni nei file forniti

Questo modulo offre ampie funzionalità di elaborazione del contenuto per elaborare in modo uniforme i file in arrivo; le separazioni vengono ottimizzate automaticamente. Il modulo è predisposto per l’espansione automatica dei dati variabili e offre la funzionalità di preflight intelligente targata Enfocus.

Enfocus PitStop è pianamente integrato in Automation Engine, garantendo l’esecuzione automatica di oltre 200 controlli.


Vantaggi
  • Qualità superiore: controllo automatico dei file e generazione immediata di report completi
  • Maggiore efficienza: riduzione degli interventi manuali e correzione automatica dei file
  • Riduzione dei costi: incremento della produttività

Automation Engine Connect:
perfetta integrazione con sistemi di terze parti senza costose personalizzazioni

Automation Engine si integra in maniera impeccabile con l’infrastruttura esistente (MIS, ERP…). Automation Engine accetta una vasta gamma di formati di desktop publishing, RIP o file server e supporta tutti gli standard di settore, quali PDF, XML, XMP, query SQL e la comunicazione JDF/JMF.

Automation Engine Connect è un kit di strumenti per l’integrazione di un prodotto di terze parti con un componente Esko (WebCenter, Automation Engine o ArtiosCAD).


Vantaggi
  • Armonizzazione del metodo di integrazione
  • Ampliamento del raggio di integrazione
  • Scalabilità
  • Sostenibilità

Modulo Colore:
conversione automatica dei colori da
uno spazio all’altro

Grazie a questo modulo, è possibile gestire il colore in maniera centralizzata con strumenti per il risparmio di inchiostro e attività avanzate di conversione dei colori, garantendo una riduzione del consumo di inchiostro e una qualità di stampa estremamente stabile. La conversione automatica in una serie predefinita di colori riduce inoltre i tempi di avviamento della macchina da stampa.

  • Conversione automatica da CMYK di origine a CMYK di destinazione
  • Tecniche UCR, GCR e per il risparmio di inchiostro applicabili all’istante
  • Utilizzo di Equinox per convertire le tinte piatte in una serie fissa di inchiostri, ad es. CMYKOGV

Vantaggi
  • Qualità superiore grazie ad una conversione prevedibile e ripetibile dei colori
  • Maggiore efficienza in virtù di un incremento dei tempi di attività della macchina da stampa (sono necessari meno lavaggi fra le tirature)
  • Riduzione dei costi grazie al risparmio di inchiostro e alla possibilità di eseguire più lavori in tirature singole

Produzione automatizzata di lastre flessografiche

Il modulo per la produzione automatizzata di lastre flexo garantisce un flusso di lavoro completamente automatico, partendo da un file LEN rasterizzato fino ad arrivare a una lastra flessografica esposta sul CDI.

Questo modulo di Automation Engine elimina la necessità di ritagliare ed estendere manualmente i file LEN, aggiungere file di controllo qualità ecc.…

CDI Crystal XPS: Removing complexity by integrating the imager and exposure unit

Device Manager

Tutte le attività sulle periferiche di output vengono registrate automaticamente. Device Manager è un modulo di Automation Engine che offre un collegamento bidirezionale con le unità Esko in uso, ad esempio una fotounità CDI e un tavolo da taglio Kongsberg.

Device Manager trasferisce il controllo delle operazioni al reparto Prestampa. Le operazioni di produzione di lastre flessografiche e di finitura digitale si integrano meglio con il flusso di prestampa. Grazie a Device Manager, gli operatori possono monitorare gli stati dei lavori e gestire le code su tutte le periferiche collegate.

Device Manager consente alle aziende di sfruttare al massimo l’hardware tramite la funzione di previsione intelligente e la possibilità di bilanciare i carichi di lavoro tra le diverse unità in uso. Ulteriori informazioni su Device Manager per negozi e produttori di imballaggi e su Device Manager per produttori di insegne ed espositori.

CONTATTI
Esko
Modulo di contatto


Iscrizione
This website uses cookies and other tracking technologies. By using this website, you are agreeing to our
Privacy Policy.