Cartonéo sceglie le soluzioni Esko per la produzione in continuo di piccole serie di espositori per punti vendita

Grazie all’investimento nel tavolo di taglio automatico Esko, il più grande disponibile sul mercato, l’azienda conferma la propria ambizione a diventare uno dei principali attori nella produzione di espositori POP.

 

Ghent (Belgio), 16 gennaio 2018 Cartonéo è un’azienda francese con sede nel dipartimento del Jura specializzata nella produzione di imballaggi, espositori POP e per informazioni commerciali nei punti vendita in cartone ondulato e non. I suoi clienti provengono da settori come quelli dell’alimentazione, automobilistico, cosmetico, di vini e alcolici, editoriale e farmaceutico.

Il gruppo si è prefisso un obiettivo: sviluppare la sua attività di produzione di espositori per punti vendita. Per soddisfare tale ambizione, Cartonéo ha investito nell’automatizzazione del flusso di lavoro di produzione Esko e in un tavolo Kongsberg C66, il più grande tavolo da taglio robotizzato proposto da Esko. Questi investimenti rendono il gruppo Cartonéo il primo a essere dotato di questa combinazione di soluzioni e materiali.

 

Alla conquista di nuovi mercati

Il motivo alla base dell’investimento è semplice: la tendenza del mercato è quella della personalizzazione, strumento di differenziazione per i marchi che comporta la produzione di piccoli lotti. Inoltre, i clienti dell’azienda richiedevano degli espositori POP in cartone spesso o in plastica e per Cartonéo era impossibile prescindere da questo nuovo mercato. Per rispondere a queste nuove esigenze, l’azienda ha investito in una macchina da stampa digitale HP Scitex 11000. Allo scopo di fidelizzare i propri clienti e di attirarne di nuovi, Cartonéo doveva garantire la produzione di tali prodotti entro scadenze estremamente serrate e in piccole quantità. L’unico tavolo da taglio che consentiva all’azienda di rispondere a queste sfide è stato il Kongsberg C66 di Esko. L’azienda dispone inoltre di una catena di produzione completamente automatizzata per la stampa digitale e il taglio di espositori POP in piccole serie. Benché l’azienda abbia una tradizione centenaria e si trovi in una zona rurale, rappresenta la punta di diamante dell’innovazione e può vantare una configurazione unica al mondo!

Ha fatto molta strada questa piccola azienda del Giura. È la bisnonna di Edmond Perrier, l’attuale presidente di Cartonéo, che ha fondato l’azienda nel 1897 a Saint-Claude, capitale della produzione della pipa. La generazione successiva, al momento del passaggio del testimone, ha iniziato a imballare giocattoli in legno, un’altra specialità della regione.

A quel tempo Cartonéo contava su circa 50 dipendenti e tutte le operazioni venivano effettuate a mano. Il padre di Edmond Perrier si è poi lanciato sul mercato del cartone ondulato negli anni ‘50 ed Edmond Perrier è a capo dell’azienda dal 1991. Ha inserito nella sala stampa l’offset e la sovra-laminazione. Oggi il gruppo Cartonéo è composto da 3 società con 130 dipendenti in totale.

 

Soluzioni Esko adeguate per l’automazione dei flussi

“Per aumentare le nostre quote di mercato nel settore della produzione di espositori POP, avevamo bisogno di aumentare la velocità e la flessibilità di produzione di piccoli lotti”, spiega Edmond Perrier. “Con il tavolo Kongsberg C66 ora siamo in grado di realizzare un nuovo prodotto entro scadenze serrate e di soddisfare rapidamente le richieste di nuove forniture dei nostri clienti. Inoltre, il fatto che il C66 sia completamente programmabile ci consente di lavorare in modo continuo. L’ulteriore vantaggio per i nostri clienti è che possono eliminare il costo degli utensili. "

Per ottimizzare ulteriormente la produzione, il Kongsberg C66 è stato configurato per una produzione a più zone. Mentre una zona del tavolo è in funzione, il sistema automatico alimenta l’altra zona prelevando il pezzo finito e caricando un nuovo foglio. Il cambiamento di zona avviene automaticamente.

Un ulteriore vantaggio è rappresentato dal fatto che la console di produzione i-cut (iPC) associata alla gestione delle periferiche, offre la possibilità di tenere traccia dell’avanzamento della produzione a distanza. Gli operatori possono preparare un lavoro mentre ne producono un altro, il che aumenta ulteriormente l’efficienza. La console di produzione i-cut consente inoltre di effettuare una stima dei tempi di taglio in funzione delle caratteristiche del lavoro per ottenere una migliore pianificazione.

“L’automazione del flusso di produzione, associata al tavolo da taglio Kongsberg C66, consente di aumentare sensibilmente la nostra produttività perché possiamo lavorare in continuo e creare un flusso di lavoro di livello industriale. Il tempo di lavoro, in precedenza dedicato alle numerose operazioni manuali, è ora destinato ad operazioni a elevato valore aggiunto”, spiega Laurent Gangloff, direttore industriale presso Cartonéo.

 

Nuove opportunità nel settore degli espositori POP

“Grazie alle dimensioni eccezionali, alla velocità e alla precisione del tavolo da taglio sui materiali rigidi esistenti, Cartonéo può trarre vantaggio dalle numerose opportunità offerte dalla crescita del mercato degli espositori POP. La produzione digitale rappresenta un nuovo sviluppo per noi: è per questo che ci prendiamo il tempo necessario per imparare, assieme ai team di Esko”, spiega Edmond Perrier.

Frank Adegeest, direttore R&D per i prodotti Esko, ricorda: “I primi contatti sono iniziati alla fine del 2015, quando Cartonéo desiderava acquistare una macchina da taglio di grande formato in grado di funzionare con la HP Scitex 11000. I pre-requisiti erano massimo livello di automazione e produzione in continuo. Avevamo un progetto in mente, ma non era ancora disponibile sul mercato ed è stato messo in commercio solo 6 mesi più tardi, a drupa 2016. Dopo diversi contatti e con la firma di una clausola di riservatezza, Cartonéo si è impegnata ad acquistare uno strumento che era ancora in fase di sviluppo. Cartonéo è quindi divenuto il sito alfa di Esko e successivamente il sito beta. Sono stati coinvolti inoltre Cinchtech, una società di sviluppo software specializzata nell’automazione e il team che ha integrato la macchina da stampa HP Scitex 11000. “Dodici mesi più tardi, nel marzo 2017, è stato installato il tavolo da taglio Kongsberg C66 di Esko.

 “Possiamo ora tagliare nuovi materiali, come la plastica o cartone molto spesso, e questo ci consente di produrre del cartone alveolare, delle triple ondulazioni oppure di realizzare dei mobili in cartone. Iniziamo a espanderci su questi mercati in cui non eravamo presenti e abbiamo già siglato diversi contratti”, conclude Edmond Perrier. In sintesi, l’investimento ha dato i suoi frutti e Cartonéo potrà ora scrivere una nuova pagina della sua storia.

 

Profilo di Cartonéo

Cartonéo è un gruppo francese specializzato nell’ideazione, stampa e produzione di imballaggi e di espositori POP. Questa azienda familiare fondata nel 1897 dispone di tre siti dove lavorano 140 dipendenti. La sede si trova a Vaux-lès-Saint-Claude. Cartonéo si rivolge a tutti i settori di attività: agroalimentare, automobilistico, di salute e benessere, di bricolage/giardinaggio, cosmetico, di alcolici e champagne, editoriale, dei casalinghi, degli eventi, del largo consumo, di abbigliamento, industriale, di giocattoli e multimediale, della moda, parafarmaceutico, dei vini, ecc. www.cartoneo.com


Save
Contatto
Esko
Modulo di contatto


Iscrizione
This website uses cookies and other tracking technologies. By using this website, you are agreeing to our
Privacy Policy.
This website uses cookies and other tracking technologies. By using this website, you are agreeing to our
Privacy Policy.