Plato

Perfetta disposizione automatica della lastra

Importazione da tutte le origini, stampa su qualsiasi periferica

Con l’ausilio delle librerie Adobe® PostScript® e PDF incorporate, Plato è in grado di importare dati da qualsiasi applicazione di progettazione e di esportare in qualsiasi sistema CtF, CtP o di prova colore della configurazione in uso. La possibilità di lavorare con i livelli fornisce un riscontro immediato sulle fustellature, sui livelli di sormonto e sulla presenza di crocini SmartMarks, codici a barre, inchiostri e relative proprietà.


Importazione di progetti strutturali

La perfetta disposizione automatica della lastra è possibile grazie all’intelligente tecnologia di importazione CAD di Plato. Plato legge i formati di file CFF, DDES e ArtiosCAD. Vengono accettate tutte le informazioni disponibili, compresi i parametri di duplicazione e ripetizione, il formato di foglio e cartone e le aree verniciate.


Mascheratura basata su fustella per la grafica

Per definire aree non destinate alla stampa e mascherare aree indesiderate della progettazione grafica, gli strumenti automatici di Plato consentono di escludere specifici pannelli da una maschera e di crearne una direttamente da un tracciato fustella.


Regolazione delle maschere in base alla lastra

SmartFlaps™ consente di regolare in modo intelligente le maschere grafiche che si sovrappongono sulla lastra e suggerisce la mascheratura migliore. L’utente potrà successivamente apportare regolazioni di dettaglio. La decisione adottata verrà applicata alle altre maschere simili presenti sulla lastra.


Creazione del layout di bianca e volta

Sempre più confezioni ed etichette sono stampate sia all’esterno che all’interno e solo SmartFlips di Plato è in grado di creare il layout posteriore con un preciso allineamento fronte/retro.


Creazione automatica dei parametri di controllo della produzione di stampa

Gli oggetti SmartMarks creano automaticamente dei parametri di controllo della produzione di stampa, tra cui barre colore, crocini di registro a ogni angolo del foglio e crocini di taglio, e aggiungono costantemente al processo produttivo funzionalità che consentono ai segni TextMarks di utilizzare i dati in formato XMP, ad esempio. Sono dinamici e si adattano automaticamente alle modifiche apportate al lavoro.


Rulli di verniciatura

Grazie ai suoi strumenti di importazione per i file CAD, Plato automatizza la creazione di selezioni colore per i rulli di verniciatura: non è più necessario ridisegnare le aree verniciate sulla lastra.


Numerazione delle stazioni

Plato inserisce un segnaposto per il numero stazione, la posizione sul foglio. Il segnaposto specifica attributi quali la posizione, il font, le dimensioni del carattere e gli inchiostri con cui deve essere stampato il numero. È possibile scegliere tra 16 schemi numerici predefiniti o specificare interattivamente l’ordine di numerazione. Non solo è possibile numerare ciascuna stazione, ma si possono anche individuare in modo univoco i vari pezzi di scarti di cartone dopo la fustellatura per ottimizzare l’efficienza del controllo della qualità post-stampa. I segnaposto possono essere definiti anche in ArtiosCAD e importati in Plato.


Esportazione JDF

Il supporto per l’esportazione JDF di Plato consente di migliorare la collaborazione tra il reparto di produzione delle lastre e il processo aziendale in base ai concetti di automazione del flusso di lavoro standard di settore.


Compatibilità con QuickStep

Per gli utenti di QuickStep, Plato 7 è un passaggio semplice e logico nel percorso di aggiornamento, poiché è pienamente compatibile con i file GRQ. Le formule di ripetizione di QuickStep possono essere modificate ulteriormente con gli strumenti basati su griglie di Plato.


Utilizzo di dati colore centralizzati in Plato

Condividiamo già file, font, immagini e dati tecnici di produzione. È necessario condividere anche le informazioni cromatiche più importanti associate a marchi e imballaggi.

Si possono utilizzare le stesse informazioni sui colori in ArtPro, PackEdge, Plato, ma anche in Adobe® Illustrator® e Adobe® Photoshop®. L’obiettivo è quello di creare un ambiente di prevedibilità dei colori che consenta di prendere le decisioni fondamentali a livello cromatico. Vedere anche Color Engine.

Contatto
Esko

In contatto con Esko


Iscrizione
This website uses cookies and other tracking technologies. By using this website, you are agreeing to our
Privacy Policy.