Il nuovo SpectraLab XF consente di misurare il colore in linea e creare report sulla qualità cromatica con la massima velocità e precisione

La novità targata Esko AVT per l’ispezione della stampa permette misurazioni “cento volte più rapide” ai produttori di imballaggi

I produttori di imballaggi possono ora usufruire di un’ispezione del colore in linea più veloce e più precisa grazie alla novità a marchio Esko: AVT SpectraLab XF.

Esko-AVT-SpectraLabXF

Presentato in occasione del recente Esko Innovation Summit, AVT SpectraLab XF è una soluzione esclusiva per la misurazione del colore in linea basata su un nuovo sensore X-Rite super veloce. AVT SpectraLab XF è conforme a XRGA e consente misurazioni durante la preparazione e la produzione, garantendo qualità e uniformità cromatiche nell’intero ciclo di stampa.

“In termini di riconoscibilità e valore del marchio, ottenere colori uniformi e di qualità è assolutamente fondamentale”, commenta Guy Yogev, Esko AVT Senior Director, Product Marketing. “L’uniformità cromatica degli imballaggi di un marchio aumenta la fiducia e la fidelizzazione dei consumatori, ma per ottenere colori perfettamente riprodotti su confezioni ed etichette, i produttori devono stampare a regola d’arte e monitorare la fedeltà cromatica, continuando a produrre a velocità e tirature elevate”.

“Si tratta di uno standard difficile da raggiungere, in particolare a causa della crescente domanda in termini di tirature ridotte, con i marchi che cercano di ampliare la quota di mercato tramite campagne mirate, brand extension ed edizioni limitate”, spiega Yogev. “La misurazione manuale non è all’altezza di questa sfida, poiché la rilevazione di alcuni punti per bobina risulta insufficiente, fa perdere tempo e necessita di frequenti interventi degli operatori. AVT SpectraLab XF è stato sviluppato per consentire ai produttori di soddisfare i target colore e di rispondere alle aspettative dei marchi con una misurazione e un monitoraggio efficaci durante il tempo di preparazione ed esecuzione”.

AVT SpectraLab XF consente una misurazione del colore precisa e automatizzata per l’intera gamma di applicazioni di packaging, incorpora un nuovo sensore spettrale X-Rite ed è in grado di misurare una barra colore verticale completa in un’unica ripetizione. Si possono utilizzare anche campioni più piccoli (4-5 mm), a seconda della velocità della macchina da stampa. La nuova lampada a LED, conforme a M0, M1 e M2, soddisfa gli standard di ispezione non in linea.

“AVT SpectraLab XF è veloce, preciso e fa risparmiare molto tempo ai produttori di imballaggi”, sottolinea Yogev. “Questa nuova soluzione misura i target colore e i colori nelle immagini in tempi molto più brevi, garantendo misurazioni cento volte più rapide rispetto al passato, con maggiore frequenza e con un numero nettamente superiore di misurazioni per ciascuna bobina”, aggiunge Yogev. “La tecnologia offre risultati molto più precisi e, soprattutto, è compatibile con materiali molto flessibili”.

Yogev spiega che AVT SpectraLab XF consente misurazioni anche durante la preparazione: i produttori risparmiano tempo prezioso nella ricerca della massima fedeltà cromatica, e possono anche ridurre il tempo necessario per il passaggio da un lavoro all’altro. “Grazie alla possibilità di utilizzare target o campioni di soli 4 mm, gli utenti possono conseguire risparmi sull’area di ritaglio del materiale. L’opzione di importazione/esportazione permette invece di inviare dati a sistemi di report colore e alle interfacce della sala inchiostri, quali il software InkFormulation di X-Rite”.

Integrando AVT SpectraLab XF nel sistema di ispezione in linea, è possibile risparmiare tempo nella preparazione e massimizzare l’efficienza degli operatori. “Il sistema offre ispezione visiva e misurazione del colore, e consente di monitorare ogni aspetto inerente ai processi e alla loro qualità. Grazie al modulo opzionale BestMatch, AVT SpectraLab XF suggerisce le azioni possibili sulla macchina da stampa, fa risparmiare tempo e riduce ulteriormente il carico di lavoro. Effettua rilevazioni in termini di L*a*b*, Delta E, densità e aumento del punto su imballaggi flessibili e applicazioni per cartone teso. Un’attività comparabile a quella dei dispositivi offline, ma effettuata durante la stampa e senza fermi macchina, per il massimo livello di efficienza”, conclude Yogev.

Per ulteriori informazioni su AVT SpectraLab XF, visitare il sito web di Esko. Per scoprire la gamma completa di soluzioni Esko, visitare Esko Innovation Hub: innovation.esko.com/it.

Modulo di contatto