Speedscreen assicura il futuro del suo business con Esko - Esko

Speedscreen assicura il futuro del suo business con Esko

febbraio 12 2015

Ghent (Belgio), gennaio 2015 – Esko è lieta di annunciare che il programma di investimenti di Speedscreen dell’ammontare di un milione di sterline include l’acquisto di un sistema di finitura digitale per grandissimi formati Kongsberg C con funzionalità complete. Specializzato nella produzione di poster, espositori, materiale per punti vendita e cartellonistica, Speedscreen è uno dei maggiori stampatori di grande formato del Regno Unito, con un fatturato annuo di 2,2 milioni di sterline. L’azienda è solita adottare tecnologia all’avanguardia. Ad esempio, è stata la prima in Europa a installare la stampante di grande formato Durst Rho 1012. Ed è stata tra le prime ad acquistare un sistema Esko Kongsberg C64.

“Abbiamo avuto una crescita su base annuale di oltre il 30% negli ultimi 12 mesi, che ci stiamo impegnando ad eguagliare quest’anno con l’aiuto di Esko Kongsberg C64” ha commentato Tim Hill, direttore generale di Speedscreen. “Le soluzioni Esko sono componenti chiave della nostra strategia di crescita. Ci consentono di essere più rapidi, più reattivi, di avere un controllo più rigido sui margini e offrire un servizio più creativo. Garantiscono il futuro del nostro business.” Un video e ulteriori informazioni su come Speedscreen sta impiegando la sua soluzione Esko Kongsberg C per incrementare le capacità di finitura e la qualità si trovano sul sito web dell’azienda: www.speedscreen.net/services/kongsberg/.

Fiducia confermata

Speedscreen ha introdotto per la prima volta la tecnologia Esko Kongsberg nella sua piattaforma di produzione sei anni fa, con un sistema Kongsberg i-XL44. Dopo aver adottato la stampante di grande formato Durst, Speedscreen aveva bisogno di una soluzione di finitura più potente per stare al passo con la produzione. Si è quindi rivolta ad Esko, da tempo suo partner affidabile, per una soluzione adeguata.

“Il fatto è che fino a non molto tempo fa ai clienti non interessava quali apparecchiature utilizzavi. Invece adesso sì, e si rendono conto che stai investendo per fornire loro un servizio migliore” ha spiegato Hill. “Con i nostri investimenti recenti disponiamo di sistemi che si avvalgono delle tecnologie più avanzate. In questo non siamo secondi a nessuno in Gran Bretagna. E nuovi clienti si rivolgono a noi proprio perché abbiamo queste soluzioni. Oltre a consentire l’arrivo di nuovi clienti, questi investimenti ci aiutano a consolidare il rapporto con quelli esistenti.”

L’investimento di Speedscreen include inoltre il software per la progettazione di packaging strutturale Esko ArtiosCAD e la soluzione di preflight e flusso di lavoro per la stampa di grande formato i-cut Suite. “Queste soluzioni software ci aiutano a ottimizzare il flusso di lavoro e a risparmiare tempo nel design. Inoltre, possiamo pianificare meglio l’unione e l’incastro dei lavori per la massima economia nell’uso dei materiali. Saremo inoltre in grado di sviluppare ulteriormente la parte delle nostre operazioni che riguarda il design con attività come la creazione di elementi esterni” ha proseguito Hill.

Grande formato da 3,2 m effettivi

La Kongsberg C64 è per materiali da 3.210 mm per 3.200 mm di lunghezza, quindi perfetta per gli stampatori di grande formato. Anche per Speedscreen questo è stato un importante criterio di investimento. “La stampante Durst ha incrementato enormemente la nostra produttività, ed è risultato subito evidente che nella finitura si sarebbe creato un collo di bottiglia” ha spiegato Hill. “Abbiamo analizzato diverse opzioni. La Kongsberg C64 di Esko era l’unica con uno spazio di lavoro effettivo di 3,2 m; le altre offrivano due spazi di lavoro separati ma non erano in grado di gestire un’intera superficie di 3,2 x 3,2 m. Inoltre il tavolo Kongsberg è progettato per prestazioni elevate e include una potente fresa da 3 kW. Nel complesso è un’opzione migliore rispetto a quelle proposte da altre soluzioni sul mercato. E anche il fatto di rimanere con Esko ci dava sicurezza, viste le positive esperienze passate.”

“Le tirature digitali si fanno sempre più elevate e avevamo bisogno di una soluzione di finitura digitale in grado di gestirle, consentendoci di completarle internamente piuttosto che commissionarle ad altri. La Kongsberg C64 soddisfa perfettamente le nostre esigenze” prosegue Hill. “L’installazione ha avuto un impatto immediato. Un lavoro che su un tavolo Zünd aveva richiesto 32 minuti per foglio ne ha richiesti solo 12 su Kongsberg. Una prestazione così parla da sé. Possiamo lavorare più velocemente e ottenere margini di guadagno maggiori grazie alla velocità e alla possibilità di eseguire internamente più lavori. Tutto ciò ci rende più competitivi.”

Esko Kongsberg C64 offre inoltre un altro vantaggio operativo quando si lavora su supporti a bobina. Hill: “si può eseguire la bobinatura del supporto direttamente dal tavolo, senza doverlo rimuovere dalla bobina. Ne risulta una stampa molto più uniforme, che incrementa la produttività. Possiamo perfino utilizzare due bobine una accanto all’altra, ottenendo costantemente la massima produttività.” Spiega che un punto di forza fondamentale nella scelta è stata la grande varietà di applicazioni e supporti che Esko Kongsberg C64 è in grado di gestire, garantendo a Speedscreen la possibilità di offrire una vasta gamma di prodotti e servizi, tra cui: la gestione di taglio a lama, fustellatura a mezzo taglio, card, cartone per display, plastica, polipropilene, Foamex e PVC autoadesivo con estrema precisione, nonché la possibilità di utilizzare pannelli Kappa, cartone ondulato spesso e materiale espanso, Perspex e materiale composito in alluminio (ACM - Dibond) con spessore fino a 20 mm. Tim Hill aggiunge inoltre che la soluzione Kongsberg esegue cordonature molto accurate e la tecnologia i-cut di Esko assicura una messa a registro precisa.

Per quanto riguarda il ritorno sull’investimento previsto, Hill conclude: “al 50%, i residui sul vecchio tavolo erano veramente impressionanti. Non vediamo perché la nuova soluzione non possa offrire lo stesso ritorno sull’investimento.”

 

Informazioni sulla serie Kongsberg C di Esko

La soluzione di finitura digitale Kongsberg C64 è il primo modello della piattaforma completamente revisionata della serie Kongsberg C di Esko, progettata per produzione 24 ore su 24, 7 giorni su 7 e ambienti semi-industriali. Il modello Kongsberg C64 consente di lavorare con formati di 3.210 mm x 3.200 mm, realizzando la finitura di grandi pannelli e materiali tessili senza interruzioni. È disponibile anche il modello Kongsberg C60, per supporti di 3.210 mm x 1.600 mm. Un asse trasversale in carbonio composito assicura un taglio preciso e consente cordonatura di qualità elevata, alta velocità e accelerazione rapida. Ciò significa che la serie Kongsberg C produce sempre risultati di alta qualità, senza variazioni con la curvatura trasversale. È inoltre l’unica soluzione di finitura per grandissimi formati in grado di offrire in modo continuo prestazioni elevate a 3 kW.