GPS in partnership con Esko per migliorare qualità e produttività nella produzione di shopping bag e etichette - Esko

GPS in partnership con Esko per migliorare qualità e produttività nella produzione di shopping bag e etichette

ottobre 09 2015

Daniele Grotto from GPS and Davide Meroni from Esko

Ghent (Belgio), ottobre 9, 2015 – I sistemi Esko attualmente installati presso GPS sono tre: CDI Advance 4260 HD, CDI Spark 4835 Full HD e CDI Spark 4260 Full HD: l’azienda è stata la prima in Italia a installare due sistemi Esko Full HD. Grazie alla tecnologia Full HD Flexo la qualità di stampa e la produttività sono aumentate: è stata la scelta perfetta per un’azienda come GPS, che produce shopping bag in carta e plastica e etichette in plastica per il settore food e beverage di altissima qualità e quindi aveva l’esigenza di stampare sfumature di colore morbide e regolari, ma al contempo garantire un buon livello di produttività. I prodotti stampati con impianti creati con Full HD Flexo arrivano ad avere addirittura una qualità migliore della rotocalco, e quindi adatti a tutti i settori di applicazione, infatti GPS ha consolidato i rapporti con i clienti esistenti, garantendo qualità e produttività migliori.

 

La tecnologia Full HD Flexo offre una vera alternativa alla rotocalco

Il rapporto tra GPS e Esko dura da molto tempo, basato sulla fiducia reciproca relativamente alle soluzioni Esko a al servizio offerti. “Abbiamo scelto di installare due CDI dotati della tecnologia Full HD Flexo, consapevoli di ottenere ciò che volevamo: qualità di stampa eccellente e produttività elevata”, afferma Daniele Grotto, presidente e titolare di GPS. “Siamo un’azienda in crescita, che quindi vuole offrire ai suoi clienti sacchetti e etichette con una sempre maggiore qualità. Le soluzioni flessografiche digitali di Esko garantiscono una qualità di stampa senza compromessi, con tinte unite più efficaci, colori del marchio accesi, testi nitidi, immagini dai dettagli ben definiti e sfumature omogenee. Finalmente la flessografia può reggere il confronto con la stampa offset o rotocalco: le lastre prodotte con Full HD Flexo assicurano ottimi risultati, uniformi e ripetibili”.

 

Ancoraggio dell’inchiostro perfetto e controllo del punto

A proposito della qualità garantita dagli impianti realizzati con tecnologia Full HD Flexo, Grotto afferma: “l’ancoraggio dell’inchiostro è paragonabile a quello della stampa rotocalco e il flusso di produzione lastre è completamente digitale. Così la flessografia è in grado di garantire qualità e uniformità di livello elevato”.

La tecnologia Full HD Flexo coniuga l’incisione ad alta risoluzione (4.000 dpi) con l’esposizione principale a controllo digitale all’interno dell’unità CDI. L’esposizione digitale principale Inline UV2 tramite una serie di LED fornisce una densità di potenza UV sufficientemente elevata per poter controllare appieno il processo di polimerizzazione durante l’esposizione principale. Grazie all’esposizione digitale principale Inline UV2, è possibile digitalizzare integralmente la produzione di lastre flessografiche, riducendo gli errori umani e migliorando nettamente l’uniformità della lastra. Conseguentemente le lastre Full HD Flexo hanno forme di punto a controllo digitale. “Gli impianti Full HD Flexo abbinano le funzionalità per le alte luci di HD Flexo con l‘ancoraggio ottimale dell‘inchiostro nei fondi pieni, aumentando la densità di stampa e la stabilità delle lastre flessografiche a punti piatti. Riusciamo a stampare con ottimi risultati anche lineature molto fini”, aggiunge Grotto.

Questo perché l’incisione ad alta risoluzione sull’unità CDI crea una superficie a trama sulla lastra, migliorando l’applicazione dell’inchiostro e aumentandone la densità sulla stampa finale. Ne consegue un’immagine più ricca e a contrasto più elevato. Ciò si rivela particolarmente utile per i colori Pantone e per le sottostampe bianche.

“Con queste caratteristiche tecniche e a fronte dei risultati siamo molto soddisfatti della nostra scelta, e i riconoscimenti che abbiamo ricevuto dai clienti e la loro rinnovata fiducia lo confermano”, conclude Grotto.

 

Chi è GPS

GPS nasce nel 1976 a Schio in provincia di Vicenza. Oggi è un gruppo con 250 dipendenti che esporta il 50% della produzione e fornitore di importanti multinazionali, specializzato nei comparti delle shopping bag, imballaggi ed etichette, che vengono prodotte utilizzando la stampa flexo, offset, offset UV e roto-offset. Nel 2014/2015 sono stati assunti 15 giovani diplomati, segno che l’azienda è in crescita costante e in buona salute. Tre le divisioni del gruppo: Gps shopping bags, Gps packaging che produce etichette roll-fed per il settore food e beverage e Rotomet, specializzata nella stampa roto-offset e nella produzione di etichette sleeve termoretraibili.

I prodotti realizzati sono non solo sinonimo di qualità ma dimostrano anche l’attenzione all’ambiente: Gps produce shopping bag in carta certificata FSC con materie prime naturali come colori ad acqua, colle vegetali, materiali riciclabili e biodegradabili e shopper in plastica a norma di legge con l’utilizzo di materiale riciclato. www.gpsbags.com