Emmetre annuncia il successo dell'installazione del CDI Spark 2420 di Esko, prima in Europa - Esko

Emmetre annuncia il successo dell'installazione del CDI Spark 2420 di Esko, prima in Europa

settembre 19 2013

Ghent (Belgio), Settembre 2013 - Emmetre, che ha sede a Borgoricco (NO) ha dichiarato di avere ottenuto un notevole aumento della qualità e della produttività dopo aver ampliato la sua produzione con le possibilità offerte dalla tecnologia digitale di esposizione. All'inizio del 2013 è arrivato in azienda il CDI Spark 2420: l'installazione dell'ultimo modello della famiglia di CDI di Esko è stata la prima in Europa. Emmetre ha scelto il CDI Spark 2420 per migliorare la qualità delle etichette e per essere più efficienti nella gestione delle commesse.

Moreno Berro, amministratore e responsabile della prestampa, spiega: “Uno dei nostri punti di forza è sempre stata la flessibilità, che ci permette di rispondere velocemente alle richieste del mercato, dove le tirature possono variare da 5000 a 100: oggi grazie al CDI di Esko non solo riusciamo ad esserlo ancora di più, ma abbiamo dimostrato il nostro elevato livello di innovazione. L'unità è dotata di tamburo magnetico e sistema di vuoto che consente la lavorazione di lastre fotopolimere digitali tipografiche sia a base d'acciaio sia di poliestere. Grazie a questa soluzione possiamo garantire ai nostri clienti che riceveranno sempre stampati di qualità”.

Vantaggi commerciali immediati

Emmetre nasce nel dicembre del 2007, dalla volontà di tre soci che dopo anni di esperienza come dipendenti presso aziende del settore grafico, hanno deciso di mettersi in proprio. Oggi Emmetre, realtà ben nota in Italia, stampa etichette autoadesive su qualsiasi materiale e in ogni formato: dall'etichetta bianca neutra fino a quelle a sette colori, con verniciature, finiture, plastificazioni. “Abbiamo scelto di non specializzarci in un settore particolare, come fanno di solito gli stampatori di etichette, ma di servire la clientela a prescindere dall'applicazione, cercando di soddisfare le esigenze più disparate”, afferma Berro. In azienda sono operative tre linee di produzione (due macchine tipografiche e una flexo UV), una linea di finitura e due linee per il controllo finale delle etichette.

Dopo anni di dipendenza dai service per quanto riguarda la produzione di lastre Emmetre ha ritenuto fosse giunto il momento di avere un reparto di prestampa completo acquisendo un sistema di esposizione digitale. “La nostra esigenza era quella di dotarci di una soluzione innovativa che ci consentisse di gestire in autonomia tutte le commesse, per essere più efficienti”, spiega Berro. “L'installazione del CDI Spark 2420 è avvenuta dopo test accurati utilizzando file forniti da noi, e i risultati sono stati all'altezza delle aspettative. INGLESE, rappresentante di Esko per quanto riguarda CDI e software nel settore delle etichette, ha supportato con competenza e impegno Emmetre soprattutto nella fase di prova del CDI Spark 2420. L'impatto sul nostro business è stato immediato: il flusso produttivo è più semplice e veloce e al contempo è migliorata la qualità delle etichette: infatti i nostri clienti se ne sono accorti immediatamente!”

 

Il platesetter flessografico CDI Spark 2420 amplia l’offerta Esko per gli stampatori di etichette

Il CDI Spark 2420 è l'ultimo nato della famiglia dei CDI di Esko ed è caratterizzato dalla qualità e dalle prestazioni per le quali è nota Esko. Il sistema è progettato tenendo presente le esigenze dei trasformatori di etichette a banda stretta e combina diversi formati per l'esposizione e molti tipi di materiali per le lastre. Il CDI Spark 2420 è quindi posizionato per rispondere perfettamente alle richieste del mercato delle etichette: stampa flexo di qualità e varietà di applicazioni. Offre infatti l'esposizione di lastre con dimensioni fino 609 mm x 508 mm e la possibilità di gestire una più ampia gamma di materiali per lastre, tra cui: lastre flessografiche digitali, pellicole senza agenti chimici, lastre tipografiche digitali in lamina, lastre tipografiche digitali metalliche e retini serigrafici digitali.